Donne in quota

Milano, 26 Ottobre 2017

Lettera al Sindaco Sala

Egregio Sindaco Sala,

a poco più di un anno dal suo insediamento, siamo a ricordarle l’impegno preso in campagna elettorale riguardo al contrasto alle pubblicità sessiste.
Noi,  che ci occupiamo di pubblicità dal 2008 e che abbiamo costituito nel 2013 WECAMS, una coalizione di associazioni europee allo scopo di mettere fine al sessismo dei media, le segnaliamo che,  a partire dall’anno scorso, grandi città europee come Londra, Ginevra, Parigi, in parte anche Berlino,  stanno lavorando seriamente sul tema a vari livelli.

Inoltre, a giugno di quest’anno UN Women ha lanciato la Unstereotype Alliance, un’alleanza tra grosse industrie e pubblicitari,  allo scopo di combattere gli stereotipi di genere in pubblicità.

Vogliamo che Milano rimanga indietro, pur essendo paradossalmente partiti già nel 2010 con la prima seduta comunale in Commissione Pari Opportunità sull’argomento?


Le proponiamo quindi un incontro in cui discutere la situazione e le possibili soluzioni, partendo dai presupposti che:
-       il protocollo contro la pubblicità sessista che il Dipartimento delle Pari Opportunità ha più volte rinnovato e che anche l’ANCI ha sottoscritto, non funziona (vedi allegata nostra lettera alla Sottosegretaria Boschi)
-       la delibera del Comune di Milano dal titolo “Indirizzi fondamentali in materia di pubblicità discriminatoria e lesiva della dignità della donna” (2013) si occupa solo degli spazi pubblicitari gestiti dal Comune (il 7% degli spazi dedicati a questa funzione).


In attesa di un suo pronto riscontro, porgiamo distinti saluti.
 
Donatella Martini 
  La Presidente 
 
DonneinQuota
cell. 3356161043
www.donneinquota.org
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
www.facebook.com/donne.inquota

 

subscribe-button

 

 

 

Logo CG