Donne in quota

Milano, 14 Giugno 2015

E per la terza volta, Wecams è invitata ad un evento dell'ONU a Ginevra.
Questa volta ho obbligato Marie-Noelle a parlare ma andrò anch'io, per fare rete con le altre.
L'iniziativa è organizzata da GAMAG, Glodia Alliance on Media and Gender.
I media e il genere saranno l'argomento in discussione.
la GAMAG è un movimento globale per promuovere l'uguaglianza di genere nei e attraverso i media.

The Global Alliance for Media and Gender (GAMAG) is a global movement to promote gender equality in and through media.

Leggi tutto: DonneinQuota e Wecams al GAMAG Europe-Media & Gender - Panel Flyer - UN HRC 29

CONCORSO MISS UNIVERSITA': LETTERA ALLA PROF.SSA TOMIO

 

Milano, 05 Giugno 2015

 

Gentile

Prof.ssa Patrizia Tomio - Presidente della Conferenza Nazionale degli Organismi di Parità delle Università Italiane p.c.,

Senatrice Stefania Giannini - Ministra Istruzione, Università e Ricerca

Leggi tutto: Botta e risposta sul Concorso Miss Università alla Sapienza di Roma

Gentile Ministra Guidi, come associazione che lavora da anni sul tema della rappresentazione delle donne nei media, siamo consapevoli che servano regole precise per arginare il sessismo.
In particolare, per quanto riguarda la televisione pubblica, sappiamo che la RAI deve firmare ogni tre anni con il Suo Ministero, il Contratto di Servizio Pubblico.
A questo proposito, ci risulta che la nuova edizione del sopraddetto contratto, scaduto alla fine del 2012, non sia ancora firmata nonostante abbia superato anche il vaglio della Commissione Parlamentare per l’indirizzo generale e la Vigilanza dei Servizi Radiotelevisivi a maggio 2014.
L’argomento ci interessa particolarmente perché abbiamo contribuito alla nuova edizione del contratto, dapprima inviando all’ex Viceministro Catricalà le nostre osservazioni, che abbiamo anche discusso successivamente durante un incontro avuto il 2 settembre 2013 e poi siamo state audite dalla Commissione sopra citata l’8 gennaio 2014.

Ci riteniamo soddisfatte del risultato raggiunto e possiamo sostenere che se il Contratto di Servizio scaduto conteneva per la prima volta nella storia della tv pubblica alcuni emendamenti sull’immagine della donna in televisione, la nuova edizione ha fatto

Leggi tutto: Contratto di servizio pubblico (e privato): lettera alla Ministra Guidi

COMUNICATO STAMPA
#NOALLEPUBBLICITASESSISTE

Per firmare la petizione:

https://www.change.org/p/no-alle-pubblicita-sessiste
In occasione della Giornata Internazionale delle Donne una coalizione di tre associazioni femminili europee lanciano la petizione “NO alle pubblicità sessiste” su Change.org
WECAMS (Women’s European Coalition Against Media Sexisms) è una coalizione creata nel 2013 da tre associazioni femminili con un lungo curriculum nella lotta contro il sessismo nei media: DonneinQuota in Italia, Object in Gran Bretagna e Chiennes de garde in Francia.

Leggi tutto: NO ALLE PUBBLICITA’ SESSISTE

14 Aprile 2015

 

Segnalazione messaggio pubblicitario casinò di Lugano ‘Il gioco cambia pelle’

rilevato su La Repubblica ed. milano il 23 dicembre 2014

Facendo seguito alla precedente comunicazione, la informiamo che il Comitato di Controllo, esaminato il messaggio pubblicitario segnalato, aveva ritenuto opportuno contattare l’inserzionista chiedendogli di riconsiderare la comunicazione in questione. 

Non avendo ottenuto positivo riscontro, ha quindi deliberato di emettere ingiunzione di desistenza per la violazione dell’art. 10 - Convinzioni morali, civili, religiose e dignità della persona - del Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Non essendo pervenuta dalle parti interessate alcuna opposizione, il provvedimento ha acquistato efficacia di decisione e pertanto la pubblicità dichiarata non conforme al Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale non dovrà essere più diffusa.

Leggi tutto: Botta e risposta per la pubblicità del Casinò di Lugano

Sottocategorie

subscribe-button

 

 

 

Logo CG