Donne in quota

I ProLife firmano una convenzione con la Usl di Padova che permetterà ai volontari e alle volontarie “per la vita” di circolare per i corridoi dell’ospedale e metter su uno sportello di ascolto nel polo di Piove di Sacco. 

I movimenti antiabortisti sono sempre più invasivi e presenti nelle strutture pubbliche, ospedali e consultori con banchetti raccolta firme, servizi quali l’obbligo di sepoltura dei prodotti abortivi, sportelli per aiutare, colpevolizzandole, le donne che hanno abortito, maratone di preghiere che, a scadenze regolari, si svolgono davanti agli ospedali pubblici.

Leggi tutto: L'attività di Prolife favorisce il ritorno all'aborto clandestino

Ieri 22 luglio, a pochi giorni dalla formalizzazione della delega sulle pari opportunità, il Viceministro Maria Cecilia Guerra ha convocato la Task Force interministeriale contro la violenza verso le donne, già istituita dalla Ministra Josefa Idem; hanno partecipato tutti i capi di
gabinetto o i loro rappresentanti dei vari ministeri coinvolti: istruzione, lavoro, giustizia, salute, economia, integrazione, esteri, difesa nonché il Consigliere per le politiche di contrasto della violenza di genere e del femminicidio del ministero dell'interno.

Tutte le amministrazioni hanno condiviso la necessità di un'azione coordinata tra le varie istituzioni, ognuna per le proprie competenze, per prevenire, oltre che contrastare, il dilagante fenomeno della violenza alle donne.

23 luglio 2013

E speriamo che non rimanga solo l'ennesima buona intenzione!!!

La ratifica della Convenzione di Istanbul da parte del Senato, approvata all’unanimità come già era successo alla Camera tre settimane fa, è motivo di soddisfazione e orgoglio.

Il segno più tangibile dell’impegno di questo Parlamento su un tema cruciale come quello della violenza alle donne. Oggi la ratifica è definitiva da parte dell’Italia.

Regione Lombardia: Firmata la mozione per finanziare la legge contro la violenza sulle donne.

Approvata mozione n. 57 "contrasto fenomeno violenza sulle donne"

Valmaggi (Pd): “Con una mozione il Consiglio ribadisce l’impegno a sostenere  le  reti che operano sul territorio contro la violenza sulle donne”

Impegno a  finanziare la legge contro la violenza sulle donne e sostenere le reti che operano sul territorio. Questo  il senso della mozione votata oggi all’unanimità in Consiglio   di cui è prima firmataria la vicepresidente del Consiglio regionale, Sara Valmaggi (Pd).  

Leggi tutto: Mozione finanziamento legge contro la violenza sulle donne

Wecams, associazione europea formata da DonneinQuota, Chiennes de garde (Francia) e Object (Inghilterra), il 5 giugno 2013 è intervenuta all'Onu di Ginevra durante un'iniziativa sul femminicidio. Avanti così!!!

subscribe-button

 

 

 

Logo CG